Domanda  1

Quando ci sono due proprietari in um atto pubblico dell´appartamento e abiamo scelto un presidente. Chi è le persona che assume tale posizione? La persona con più età oppure la persona inclusa come prima persona in un atto pubblico? (Santiago)

La persona mostrata no primo momento in um atto pubblico dell´appartamento dovrà essere la persona che assumerà la posizione del presidente.

Domanda 2

È possibile modificare i critério utilizzati per determinare il calcolo della quoata per ogni mese nel consiglio dei vicini? Come dovra essere calcolato? (Marta)

Per modificarlo, dobbiamo chiedere al presidente del consiglio dei vicini, includere il punto per trattare nell´agenda del consiglio prossimo se la nuova distribuzione della quota considerata è giusta. Gli accordi unanimi di tutti i vicini sono obbligatori per che a proposta sia approvata. Se il consiglio decide non cambiare la situazione, è possibilie rifiutare il accordo ad un tribunale in tre mesi dopo la decisione.

Domanda 3

Ho due appartemi nello stesso edifício che sono communicati e penso che non è giusto pagare una quota doppia – comunitaria. Potrebbe alcuno chiarificare i miei diretti commuitari? Maira Pilar

Ci sono possibilità per calcolare le quote communitare: sia dividiamo allo stesso modo tutti i vicini, sia paghiamo allo stesso modo secondo il coefficiene della partecipazione. Se la nostra communità, le pesne scelgoon per questa seconda alternativa, e pensa che non è giusto, può sollecitare la modificazione dei criteri, però per fare questo, deve convincere ai vicini per firmare l´accordo unanimemente.

Domanda 4

Ho um apartamento nel primo piano terra nell´edificio dove le persone desiderano istallare un ascensore. La communità desidera pagare anche per questi lavori. Sono impegnati a pagare? (Manuel)

Nel caso che l´accordo dell´istallazione del ascensore sai valido, con il voto in favore dei 3 / 5 dei proprietari, chi anche representano 3 / 5 delle partecipazioni, tutti i vicini sono impagnati. Cioè, la giurisprudenza considera che questi lavori non devono essere considerati come lavoru di miglioramento, però come lavoru richiesti per la costruzione. È per questo, che tutto il mondo dovrebbe contribuire secondo la partecipazione, incluso se in prattica, non gli utilizziamo.

Consideriamo che anche i proprietari possono pagare diverse quantità secondo l´appartamento, se lo status normale della contribuzione si altera, allora, l´accordo deve essere adottato unanimemente, perchè questo altera il titolo costitutivo della possessione della proprietà orizontale e / oppure dello status del quartiere.

Domanda 5

Il proprietário dell´appartamento stà situato al livello del suolo rifiuta ad istallare un ascensore? (Cristina)

Se un gruppo di vicini desidera istallare um elemento di miglioramento, come ad esempio um ascensore e i vicini dell´appartamento a livello del suolo rifiutano, il consiglio dei vicini possono forzare a pagare la parte delle spese se queste eccedono a quello che corriponde tre ricevute di due vicini. Nonostante, l´ascensore può istallarsi se la maggioranza semplice dei proprietari l´approva, anche se un vicino deficiente fa una proposta tale decisione si approva per 3 / 5 dei proprietari, visto che parliamo della soppressione di una barriera architettonica. In questo caso, tutti i vicini sono impegnati a pagare.

Domanda 6

Sono il presidente del mio vicinato e uno dei vicini va vendere il suo appartamento. Devo dare la parte corrispondente ai fondi communitari. (Rodolfo).

Non perchè il denaro incluso nei fondi communitari non sono per ciascuno un secondo la quantità donata per crerare però sono parte della communità, independentemente delle persone che costituiscono il vicinato. È cosí, eccetto per il caso che lo status possa incluire una altra maniera di distribuzione. Che doviamo fare  riguardi il vicinato che vende l´appartamento e di una certificazione del suo status riguardi i conti della communità? Dobbiamo appresentarlo ad un notaio quando il contato delle vendite sia firmato.

Domanda 7

Ho un apartamento affittato molto tempo fa, una delle clausule indica al detentore che deve pagare le riparazioni corrispondenti all´edificio. Adesso, non vuole pagare le riparazioni. Che dobbiamo fare? (Iñigo)

Soprattuto, dobbiamo vedere il contrato di affittamento e verificare l´etpa, parliamo qui in termini generali. Le riparazioni necessari, cioè, quelle che hanno come obiettivo miglioare la casa para mantenerla in buone condizioni, sono risponsabilità del proprietario, meno il caso che il detentore ed il proprietario sono d´accordo diversamente nel momento di firmare il contratto. Lei non ha indicato che nel contratto, queste riparazioni sono risponsabilità del detentore, in consequenza, è un accordo delle due parti. È per questo, che il fatto di non pagare queste quantità è una falta per concludere il contratto. La prima cosa a rializzare e di informare sulle obbigrazioni a pagare le quantità dovute i di inviare una lettera certificata. Se dopo un periodo di tempo prudente, non c´`e risposta, allora, possiamo cominciare con il procedimento legale con l´obiettivo di annullare il contrato di affittamento oppure di reclamare le quantità dovute, visto che queste spese sono accordate dal detentore e questo non è stato il caso.

Domanda 8

Ho richiesto alla communità dei proprietari potere chiudere la mia terraza, visto che ci sono altri che fanno la stessa cosa. Nonostante, non abbiamo dato l´opportunità visto che questi lavori sono stati fatti senza l´autorizzazione pertinente. Che devo fare? (Antonio)

In oltre di sollecitare il permesso di costruzione nell´ufficio dell´amministrazione della prefettura, i lavori che affettano la facciata dell´edificio esige l´autorizzazione della communità. Gli effetti di esistere altri vicini che non hanno rispettato le sue obbrigazioni non autorizza altre a fare la stessa cosa. Quello che posso fare un tribunale di giustizia è rifiutare l´accordo per il quale lei non abbia autorizzato e reclamare che questo è arbitrario e non giustifica, visto che ci sono altre come le terrazze chiuse.

Domanda 9

Ho um negozio con acesso independentemente all´edificio. Quanto devo pagare in termini di servizi communitari. Può la communità sollecitare che io paghi qualquer quantità con ritardo se non è stata pagata prima? (Paula).

Pagare la quota della partecipazione secondo i metri quadrati posseduti e i servizi a pagare dai tutti i vicini sono i due mezzi disponibili per fissare  la quota di partecipazione riguardi alle spese della communità. Meno nel caso che l´edificio include soltanto due appartamenti simili, la quota di partecipazione è il criterio più logico.

Dobbiamo considerare che se accettiamo questa formula, i servizi il cui vicino gode sono qualli che sono considerati, visto che qualche volte, per fissare i metri quadrati della superficie, non consideriamo la superficie e pulire dove la superficie corrispondente all´ascensore. È conveniente sollecitare al presidente della communità per mezzo di un documento scritto per decidere sulla quota a pagare e chiarire come sarà specificato nella riunione prossima.

Domanda 10

Ho un appartamento e il atto pubblico detto che c´è um garage e um negozio come annessi inserapabili. Che significano questi annessi? (Ana Maria)

Sono elementi complementari della proprietà che sono fisicamente separati, (sia dell´appartamento sia del negozio), evidentemente, questi annessi non hanno un coeficiente di proprietà.

Può succedere che nel caso di un garage oppure di un negozio, c´è un coeficiente di partecipazione, in questo caso, non lo consideriamo un annesso.

Domanda 11

Nella mia communità, abiamo alcuni problemi di coesistenza in virtudine dell´utilizzazione di zone communi. Possiamo adottare una Regulazione Interna? (Emilio)

L´adozione di questo tipo di regulazione è voluntaria. È sufficente che il consiglio dei Proprietari adotti un accordo occasionale per mezzo di un quorum tale come stá descritto nell´articolo 17.3 della Legge Orizontale se questi accordi sono inclusi nel Libro di Atti.

Domanda 12

Quale è il ruolo che gioca questa quota? (Ana Belén)

Se la communità dà um valore di 100 e questo valore è equivalente ala quantitatè totale di m2 della communità, è sufficente dividerlo per avere il valore di ogni m2, e allora multiplicare questa cifra dal numero di metri ogni proprietà per ottenere la quota di partecipazione, evidentemente, la somma delle quote dovrebbe raggiungere 100.

Di questa maneira, tale come abbiamo detto nella sezione 2 dell´articolo 3 della Legge Orizontale Ipotecaria, tale quota servirà di modello per determinare la partecipazione nei lavori e benefici della communità.

Domanda 13

Possiamo dividere l´appartamento dove risiediamo in due appartamenti diversi? È necessario richiedere un permisso al consiglio della communità? (Tomas)

Se la divisione è fuori e non affetta la proprietà orizontale della communità, visto che questa non affetta nessun elemento commune, (ad esempio la porta di accesso continua a essere una porta soltanto), non è necessario sollecitare un permesso. Nonostante, parliamo di configurare i nuovi componenti della proprietà orizontale, allora, un accordo unanime dal Consiglio è necessario visto che è necessario determinare la quota della nuova partecipazione, inoltre di essere necessario elaborare un atto pubblico che possa includere questa divisione, sarà necessario registrarlo dopo nel Registro della Proprietà.

Domanda 14

Ho acquisto um negzio sotto la mia casa. Posso unirlo al mio apartamento oppure bisogno um permesso della communità? (Sonia)

In qualsiasi unione entre il suo apartamento ed il negozio, supoiamo che sarà necessario aprire un buco attraverso la struttura del suolo e del tetto del negozio alla casa, è per questo, che questo affetta all´elemento commune della communità. Bisogniamo l´accordo unanime della communità secondo gli articoli 7.1, e 17 della Legge Orizontale Ipotecaria.

Domanda 15
Abbiamo acquisto um apartamento situato al lato di um altro che possedo. Posso unirlo dopo la demolizione della parete ente i due appartamenti? (Tania)

Se suponiamo che la parete che separa non funziona come uma parete di carirco dell´edficiio, possiamo demolirlo e unirlo ai due appartamenti visto che l´unione dei due appartamenti non affetta alla distribuzione dei muri della communità. Non bisogniamo sollecitare nessu permesso, visto che nao deverà pagare le quantità dei due appartamenti. Se alla fine, desidera una proprietà soltanto con registro soltanto, allora, dobiamo ricevere il voto unanime della communità secondo la Legge Orizontale Immobiliaria.

Domanda 16

Una terrazza situata sull´appartamento há favorito una fuga di acqua nell´appartamento. Chi dovrebbe pagare per i danni? Il mio vicino oppure la coomunità? (Virginia)

Se la fuga è uma consequenza della mancanza dell´impermeabilità nel condotto della terrazza, e la communità che si incarica delle riparazioni dai danni nel suo appartamento.

Però se la fuga è consequenza di uma mancanza di pulizia e di manutenzione del condotto, sarà o proprietario della terrazza oppure il proprietario beneficiario che si incaricarà del danno provocato nel suo appartamento.

Domanda 17

POssiamo utilizzare gli elementi communi senza limitare l´utlizzaione di qeusti elementi communi dagli altri proprietari della communità? (David)

Esempi che possono chiarificare questo concetto possono essere la chisura di uma parte del passeggio per utilizzarlo di uma maneira particolare, utilizzasione della piscina fuori deglio orari fissi dalla communità, un tetto falso posto su una terrazza commune.

Quando una di queste cose deve essere trasformato al suo status originale dal causante. Nel caso di situazioni persistenti c´e la possibilità che la communità possa cominciare le azioni legali incluse nell´articolo 7.2

Domanda 18

Nella mia communità, un proprietário ha affittato il suo apartamento. Chi dovrebbe reclamare il pagamento della communità? Il proprietario oppure il detentore? (José Francisco)

Le relazioni della communità si stabiliscono sempre com il proprietário che continua a essere soggetto ai diritti e obblgazioni  corrispondenti, incluso quando il contratto di affittamento abbia conciliato che le spese della communità devono essere incluse.

Domanda 19

Um apartamento è stato affittato nella mia communità ed il detentore sollecita alcuni lavoru della riparazione. Può fare questo? (Araceli)

Secundo l´ultima domanda, lo stesso argumento, la risposta è no. È il proprietario chi deve sollecitare la communità oppure implementare i lavori.

Domanda 20

Può um proprietário modificare uma terrazza, ad esempio, oppure circondarla, e sollecitare una modificazione, della sua quota della partecipazione fissata in un altro titolo di costituzione? (Laura)

Non importa che modificazione delle quote exige um acordo unanime dal consiglio dei proprietari, perchè la modificazione della quota di ogni vicino ha un impatto automatico sulle quote degli altri visto che la somma delle quote menzionate deve essere sempre 100.

SANJUÁN & SÁNCHEZ AVDA CATALUÑA Nº 68 -LOCAL- 50014 ZARAGOZA TLF: 976 47 67 02 // FAX: 976 47 19 73 afatolleb@yahoo.es

Horario: Lunes – Viernes: 9 a 14 y de 16 – 19

LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031